Becca d’Aran

( 2.943 m)

A picco sull'abitato di Valtournenche

Escursione impegnativa che raggiunge una vetta a picco sull'abitato di Valtournenche.
La conca di Cheneil che si attraversa nella prima parte dell'escursione, è sicuramente uno dei luoghi più belli di tutta la Valle d'Aosta.
Durante l'escursione si ha l'occasione di raggiungere i resti dell'alpeggio più alto della Valle d'Aosta, Lézan-Dessus a quasi 2.700 metri.
Il percorso ha alcuni tratti molto ripidi e un tratto finale da fare con attenzione.

  • Tipologia

    Escursionismo

  • Partenza da

    Valtournenche

  • Periodo migliore

    Lug - Ago

Dati principali

Valutazione generale
Difficoltà EE
Dislivello in salita 920 m
Lunghezza totale 8.400 m
Tempo totale 4h 40m
Frequentazione Media

Mappa

Vedi in mappa

Altri dati tecnici

Partenza Parcheggio Barmaz
Quota partenza 2.024 m
Quota vetta 2.943 m
Quota massima 2.943 m
Tratti esposti Alcuni
Dislivello in discesa 920 m
Tempo salita 3h 0m
Tempo discesa 1h 40m
Segnavia salita 26
Segnavia discesa 26

Descrizione partenza

Dal casello autostradale di Châtillon svoltare a sinistra verso il paese, alla prima rotonda svoltare a destra in salita, di seguito, appena dopo il grande piazzale, svoltare nuovamente a destra e raggiungere il semaforo che immette sulla strada statale.
Si svolta a sinistra, si superano le due gallerie e, raggiunta la rotonda con la miniatura del Cervino si svolta a destra.
Si prosegue sino a raggiungere Antey-Saint-André e successivamente il capoluogo di Valtournenche.
Superato l'abitato sulla destra si trova la strada che conduce a Cheneil, seguirla sino al termine al parcheggio di Barmaz.

Descrizione percorso

Dal parcheggio si imbocca a sinistra il ripido sentiero che porta al colletto ed entra nella conca da dove si può ammirare il bel villaggio di Cheneil (eventualmente questo primo tratto può essere evitato utilizzando l'ascensore).
Dopo una piccola discesa si inizia a salire a sinistra, si passa nei pressi dell'alpe Château per proseguire a mezzacosta in leggera salita sino all'inizio del ripido vallone.
Si risale inizialmente a sinistra, si attraversa il torrente per poi portarsi sull'altro lato dove si prosegue con tratti decisamente ripidi sino a raggiungere l'inizio del vallone superiore.
Si prosegue sulla destra del torrente raggiungendo una bella conca dove si lascia il sentiero che conduce alla Roisetta e si sale a sinistra.
Si passa a destra dell'alpe Lézan-Dessus e si prosegue salendo verso sinistra per raggiungere la cresta alla sinistra della vetta.
Si raggiunge un colletto da dove inizia il tratto finale che conduce in vetta, quest'ultimo è da fare con attenzione.
Il ritorno si effettua per lo stesso percorso.

Ultimo aggiornamento

7 Luglio 2024, 16:23